È questa la domanda alla quale Salvo Di Grazia e Natalia Buzzi proveranno a rispondere sabato 24 gennaio, a Firenze, nell'ambito di una Conferenza organizzata dal Mensa Italia insieme a Nebo Ricerche PA.

Il Programma

15:00 • Registrazione
15:30 • Introduzione, Pierluigi Lenoci, Presidente del Mensa Italia
15:45 • “Salute e numeri”, Natalia Buzzi
16:30 • “Salute e bugie”, Salvo Di Grazia
17:15 • Domande e dibattito col pubblico
18:30 • Conclusione dell’evento

Iscrizioni e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I Relatori:

Salvo Di Grazia (1967) è Medico chirurgo specialista in Ostetricia e ginecologia. Dopo la specializzazione ha lavorato come medico del servizio di emergenza (il 118») e poi ha completato il suo addestramento nella specialità scelta in Francia: a Nancy, Lille e Clermont-Ferrand. Membro dell’Esge (Società europea di endoscopia ginecologica), è autore di varie pubblicazioni scientifiche e relatore in congressi medici. Tornato in Italia, ha lavorato prima in Sicilia e attualmente in provincia di Treviso. Sposato e con un figlio, è appassionato di musica e internet. Divulgatore scientifico, scrive per «Query», rivista del Cicap, associazione fondata da Piero Angela, e per ilfattoquotidiano.it. Ha fondato e gestisce il blog MedBunker che è diventato con il tempo un visitatissimo punto di riferimento sulla medicina, sulla scienza e sui ciarlatani della salute.

Natalia Buzzi (1964) è diplomata in Giornalismo medico-scientifico e laureata in Economia e management dei servizi sanitari. Direttore scientifico di Nebo Ricerche PA, società specializzata in strumenti di conoscenza scientificamente fondati e agevolmente fruibili (rapporti di ricerca, modelli di indicatori, cruscotti di monitoraggio), dal 1990 si occupa di studi sulla pubblica amministrazione, in particolare nei campi demografico-epidemiologico, economico e del management sanitario. L’interesse ai sistemi e flussi informativi orientati al supporto delle decisioni pubbliche e delle politiche in generale, non solo sanitarie, si è concretizzata, tra gli altri, nel coordinamento di Prometeo - Atlante della Sanità Italiana, ERA - Epidemiologia e Ricerca Applicata, MEV(i) - Mortalità evitabile (con intelligenza). Iscritta al Mensa Italia dal 2000, ne è stata consigliere alle pubblicazioni e presidente nazionale.